Home >> Notizie

La Gardenia di AISM 2017

La Gardenia di AISM. L’appello delle nostre testimonial: «ecco perché ho scelto AISM»

20/02/2017

La nostra madrina, l'attrice Antonella Ferrari, la giornalista Gaia Tortora, la conduttrice Paola Marella, la cantautrice e conduttrice Cristel Carrisi, la cantautrice Annalisa. Ci spiegano perché hanno scelto AISM per sostenere la ricerca sulla sclerosi multipla. La Gardenia di AISM torna in piazza il 4, 5 e 8 marzo, ti aspettiamo!

La Gardenia di AISM 2017: Antonella Ferrari

Sono tanti i testimonial  che hanno confermato il proprio sostegno all’Associazione Italiana Sclerosi Multipla in occasione della Festa della donna e de la Gardenia dell’AISM, che si svolge il 4, 5, e 8 marzo in 5000 piazze italiane sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica. Donne speciali, come la nostra madrina, l'attrice Antonella Ferrari, la giornalista Gaia Tortora, la conduttrice Paola Marella, la cantautrice e conduttrice Cristel Carrisi, la cantautrice Annalisa. Tutte impegnate per raggiungere un obiettivo più che mai urgente: raccogliere fondi per la ricerca scientifica d’eccellenza sulla sclerosi multipla, che colpisce maggiormente proprio le donne.

 

In prima fila come sempre la nostra madrina, l'attrice Antonella Ferrari, che ha ricevuto nel 2014 l’Onorificenza di Cavaliere al Merito della Presidenza della Repubblica per il valore sociale e filantropico della sua attività e che lancia così il suo appello: «con la sclerosi multipla si convive ed io e come me le 110 mila persone lo facciamo ogni giorno. Ancora oggi al nostro orizzonte non vediamo una cura. Ma ci speriamo. Molto. Sostenete la ricerca, è l'unica arma che abbiamo oggi per trovare una soluzione definitiva».

 

La Gardenia di AISM 2017: Gaia Tortora

La sclerosi multipla colpisce di più le donne, ma non si ferma lì. Si intrufola dappertutto, nella vita quotidiana e anche negli affetti. Per questo l’appello di Gaia Tortora, giornalista da anni al nostro fianco per la Gardenia di AISM, è rivolto alla donne, ma non solo: «Per la Gardenia di AISM l'appello non lo faccio solo alle donne con sclerosi multipla. Loro hanno sicuramente la forza e la consapevolezza per affrontare le difficoltà. Anche perché le donne con SM che ho conosciuto avanzano ogni giorno a testa alta, con coraggio e ironia, riuscendo a sorridere senza negare il dolore. L’appello lo faccio soprattutto a chi sta accanto a una persona con una malattia cronica come la SM. Essere uomini o donne non credo faccia differenza: è sempre difficile sostenere una persona che spesso vede ridursi le proprie capacità di autonomia giorno dopo giorno. E in questo caso mi sento di dire di non scappare. Si possono trovare soluzioni. Continuate a guardare i vostri partner con gli stessi occhi di quando stavano bene. Aiutateli. Andare avanti, si può, insieme».

 

 La Gardenia di AISM 2017: Cristel Carrisi

Ognuno si avvicina per motivi diversi, chi perché conosce una persona con SM, chi perché capisce l’importanza di dare il proprio contributo. L’impegno e il coinvolgimento è altissimo per tutti. Cristel Carrisi, per il secondo anno protagonista della campagna, è una forza della natura, instancabile: 90 scatti, 5 video appelli e uno spot radio in 2 ore. “No, non mi stanco quando posso fare qualcosa per gli altri”. Anche questo è coinvolgimento profondo.

 

La Gardenia di AISM 2017: Paola Marella

La conduttrice Paola Marella, anche lei al primo anno con la Gardenia di AISM, ha scelto la nostra causa perché: «il segreto è amare la vita, amarla sempre di più, senza ascoltare troppo la sofferenza e il dolore, impegnandoti a non dargli troppa ragione.  E considerando che la SM colpisce soprattutto le donne, le donne giovani, è tanto importante fare qualcosa per la ricerca, cercare fondi, rendere possibile una ricerca indirizzata bene. Ecco perché ho scelto AISM».

 

La Gardenia di AISM 2017: Annalisa

Annalisa – oltre ad essere una cantautrice raffinata - è una giovane donna, timida, che parla sottovoce e conosce il valore dell’impegno. E sottolinea un altro degli aspetti per cui è importante sostenere la Gardenia di AISM: «Ho scelto AISM perché dà valore all’informazione corretta spiega, aggiorna, si mette a disposizione. Per noi giovani la buona informazione è fondamentale. È qualcosa che ho sperimentato con una amica in particolare, che ha la SM: se sei informato sei più forte».

 

Sì, andare avanti si può, e con la ricerca scientifica acceleriamo il percorso verso un mondo libero dalla SM. Grazie dunque alle nostre splendide testimonial, a cui si affiancano alcuni volti storici di AISM, il nazionale di calcio Gianluca Zambrotta, l’olimpionico Massimiliano Rosolino, e il giornalista Gianni Vasino, che si presteranno a diffondere i messaggi de La Gardenia di AISM durante il periodo della campagna.

 

Ci vediamo in piazza

il 4, 5 e 8 marzo per la Gardenia di AISM!



Cerca la notizia


  • Facebook
  • Twitter
  • Flickr
  • Medium
  • Pinterest
  • Canale Youtube
  • Instagram
  • forum
Questo sito utilizza i cookie (propri e di altre parti) per migliorare la tua navigazione.
Proseguendo autorizzi l’uso dei cookie.
Leggi l'informativa
accetto