Home >> Notizie

Diritti

Home Care Premium: INPS a favore dell’assistenza domiciliare

Un progetto rivolto a dipendenti e pensionati pubblici non autosufficienti e loro famigliari. Sostegno per le spese della cura a domicilio e prestazioni integrative. Ecco come si accede ai benefici

 

20/04/2017
A partire dal 27 di aprile potranno essere presentate le nuove domande per il bando Home Care Premium. Al momento non c'è scadenza, la graduatoria verrà aggiornata mensilmente e pubblicata il primo giorno lavorativo di ogni mese.

 

14/03/2017
Nel 2010 INPS ha creato il progetto denominato Home Care Premium, rivolto a dipendenti e pensionati pubblici non autosufficienti e/o i loro familiari. Si tratta dell’erogazione da parte dell’Istituto di contributi economici mensili a rimborso delle spese sostenute per l’assunzione di un assistente familiare per garantire la cura a domicilio. Lo scopo è dunque facilitare la vita delle persone con disabilità, in particolare di chi è in condizioni di non autosufficienza, sia maggiore di età o minore.
È stato recentemente pubblicato il nuovo bando di Home Care Premium per l'assistenza domiciliare. La domanda può essere inviata entro e non oltre le ore 12 del giorno 30 marzo 2017.

 

Requisiti
Per garantire una valutazione più oggettiva possibile l’accesso al bando sarà limitato a disabili e la graduatoria per l’assegnazione sarà formata in base a valori ISEE socio sanitario crescenti, con priorità ai casi più gravi, dando precedenza alle persone conm disabilità disabili gravissime, poi gravi ed infine medie. Rispetto alla valutazione della non autosufficienza, INPS indica nel bando stesso una tabella di classificazione della disabilità (media, grave, gravissima).

 

Fare domanda
Per poter fare domanda e accedere ai benefici occorre essere iscritti alla banca dati INPS ed essere in possesso del relativo PIN dispositivo (ovvero il PIN utilizzabile per l’accesso a tutti i servizi in linea messi a disposizione da INPS). Dal sito INPS è possibile inoltrare la richiesta su apposita modulistica. All’atto della presentazione della domanda è necessario presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per la determinazione dell’ISEE sociosanitario riferito al nucleo familiare. È richiesta una dichiarazione ISEE per determinare la postazione in graduatoria e l’ammontare del contributo mensile.

 

Entro il 20 aprile 2017 INPS pubblicherà sul proprio sito la graduatoria delle pratiche i cui beneficiari saranno ammessi alle prestazioni. Dopo la pubblicazione della graduatoria, a decorrere dal 27 aprile 2017 sarà possibile presentare nuova domanda, sia per coloro che non hanno presentato domanda entro il 30 marzo sia per chi, avendo invece già presentato domanda, abbia subito un aggravamento (a fini di aggiornamento della graduatoria stessa).


Prestazioni integrative
È prevista anche la possibilità per il beneficiario del progetto di ottenere prestazioni integrative a supporto del percorso assistenziale
, in collaborazione con gli ambiti territoriali sociali (ATS) che decideranno di collaborare, o di enti pubblici che abbiano competenza a rendere servizi di assistenza alla persona e che vorranno in tal senso convenzionarsi con INPS. Tali prestazioni integrative potranno essere previste solo se gli ambiti territoriali sociali o altri Enti pubblici si convenzioneranno con INPS. A tal fine - entro il 15 maggio sul sito www.inps.it verrà pubblicato, nella pagina dedicata al progetto Home Care Premium, l’elenco degli Enti e dunque delle zone che aderiranno e dove pertanto le persone potranno rivolgersi per accedere alle prestazioni.

 

Per maggiori informazioni rimandiamo alla lettura del bando



Cerca la notizia


  • Facebook
  • Twitter
  • Flickr
  • Medium
  • Pinterest
  • Canale Youtube
  • Instagram
  • forum
Questo sito utilizza i cookie (propri e di altre parti) per migliorare la tua navigazione.
Proseguendo autorizzi l’uso dei cookie.
Leggi l'informativa
accetto