Home >> Notizie

News

A Messina nasce il Registro siciliano per la sclerosi multipla

16/05/2017

Alla presenza del Ministro Beatrice Lorenzin, siglato l'accordo con la Regione Sicilia. "È un nostro impegno concreto per individuare i bisogni delle persone con SM e fornire le risposte che si attendono"

Nella foto: la firma del Registro SM Sicilia: da sinistra il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, l'Assessore della Regione Sicilia alla Salute Baldo Gucciardi, il Presidente FISM Mario Alberto Battaglia.

 

C’era il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, lunedì 15 maggio a Messina, a sancire la nascita del Registro Regionale siciliano per la sclerosi multipla, firmato dall’Assessore Regionale alla Salute, Baldo Gucciardi, e dal Presidente FISM, Mario Alberto Battaglia. L’occasione è stata l'inaugurazione dei nuovi reparti presso l'Irccs Centro Neurolesi Bonino-Pulejo di Messina, il cui nastro inaugurale è stato tagliato insieme dal Ministro Lorenzin e dalla Presidente Nazionale AISM Angela Martino.

 

"Questo registro regionale per la sclerosi multipla è estremamente utile, stiamo parlando di patologie in aumento", ha detto Beatrice Lorenzin, "Ci permette di controllare l'andamento epidemiologico, avere la certezza di prendere in carico il paziente affinché sia lui che la famiglia non vengano lasciati soli. Inoltre permette anche di fare politiche di prevenzione mirate».

 

«Il Registro siciliano SM è parte di un progetto più ampio, il Registro Italiano SM, promosso dalla Fondazione Italiana Sclerosi Multipla e dall'Università degli Studi Aldo Moro di Bari – ha spiegato il prof. Mario Alberto Battaglia - È un nostro impegno concreto per individuare i bisogni delle persone con SM e fornire le risposte che si attendono. Lo scorso anno, in dieci Regioni in Italia tra cui la Sicilia, abbiamo sostenuto con una borsa di studio un assistente di ricerca che ha aiutato a inserire i dati aggiornati di tutti i pazienti seguiti. Anche quest’anno continua il nostro impegno per aiutare i centri i principali ad inserire i dati ed avviare speditamente il registro».

 

IRCCS Centro Neurolesi Bonino-Pulejo di Messina e AISM hanno siglato una convenzione per un progetto sperimentale di declinazione del PDTA per la SM (Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale) nella Regione Sicilia. L'obiettivo della sperimentazione - che riguarda l'organizzazione del centro SM, il reparto ed il collegamento ospedale-territorio - è la definizione di strumenti che permettono all'Azienda di delineare il miglior percorso praticabile all'interno della propria realtà identificando i processi e i protocolli operativi per assicurare una presa in carico unitaria delle persone con SM seguite dal Centro in tutte le fasi di malattia e per i differenti livelli di disabilità, anche con attenzione ai necessari e opportuni collegamenti con la rete dei servizi territoriali, definendo i ruoli e le competenze di ogni servizio.

 



Cerca la notizia


  • Facebook
  • Twitter
  • Flickr
  • Medium
  • Pinterest
  • Canale Youtube
  • Instagram
  • forum
Questo sito utilizza i cookie (propri e di altre parti) per migliorare la tua navigazione.
Proseguendo autorizzi l’uso dei cookie.
Leggi l'informativa
accetto