AISM

BlogBlog

LibreriaLibreria

CommunityCommunity

PressPress

AccessibilitàAccessibilità

Home » Sintomi della sclerosi multipla: cefalea
Condividi con Facebook Condividi con Twitter email Stampa
AISM

Sintomi della sclerosi multipla: cefalea

Sintomi della sclerosi multipla: cefalea

 

La cefalea è un dolore che può coinvolgere ogni parte della testa, compresi il cuoio capelluto, il viso e l'interno della testa. La cefalea comprende vari tipi: l'emicrania senza aura, emicrania con aura, cefalea tensiva, l'emicrania oftalmica e la cefalea a grappolo.

 

La cefalea come sintomo della sclerosi multipla si presenta con una frequenza maggiore rispetto alla popolazione generale. E in alcuni casi può essere un sintomo iniziale della sclerosi multipla o presentarsi nell’ambito di una ricaduta. Si può presentare in vari modi: l'emicrania senza aura, emicrania con aura, cefalea tensiva, l'emicrania oftalmica e la cefalea a grappolo.

 

La cefalea può avere importanti risvolti psicologici e determinare per esempio ansia, irritabilità, depressione, isolamento sociale. Per tali aspetti e motivi è importante appoggiarsi ad uno psicologo per i supporti del caso oppure imparare tecniche di rilassamento e training autogeno.

 

La diagnosi viene fatta dal neurologo curante o in un centro cefalee. Il trattamento utilizzato per la cura di questo sintomo della sclerosi multipla è quello specifico delle varie forme di emicrania e cefalee ed ha l’obiettivo di prevenire gli attacchi soprattutto se questi superano i 3-4 al mese e anche trattare l’attacco acuto con farmaci specifici.

 

 

Ultimo aggiornamento 3 febbraio 2022

 

Nella foto: un'immagine dal reportage Under Pressure - Living with MS in Europe. © 2011, Carlos Spottorno

Seguici sui social

  • Facebook
  • Twitter
  • Canale Youtube
  • Instagram