AISM

BlogBlog

LibreriaLibreria

CommunityCommunity

PressPress

AccessibilitàAccessibilità

Cerca la notizia

E.g., 21/09/2021
E.g., 21/09/2021
Home » News
Condividi con Facebook Condividi con Twitter email Stampa
AISM

Sclerosi multipla: il farmaco siponimod (Mayzent) rimborsabile per le forme secondariamente progressive attive

Il trattamento era stato approvato da AIFA nel maggio 2020 in classe C. Nella Gazzetta Ufficiale del 14 aprile si concede la rimborsabilità a carico del Sistema sanitario Nazionale

15/04/2021
icona news ricerca

 

Nella Gazzetta Ufficiale n.88 del 14 aprile 2021 l'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) riconosce la rimborsabilità a carico del Sistema Sanitario Nazionale al farmaco siponimod (nome commerciale Mayzent), trattamento indicato per le forme secondariamente progressive con malattia attiva evidenziata da ricadute o da caratteristiche radiologiche.

 

Mayzent® (siponimod) appartiene alla classe dei modulatori selettivi dei recettori della sfingosina 1-fosfato (S1PR), recettore presente sulla superficie dei linfociti, il legame con questi impedisce ai linfociti di uscire dai linfonodi, provocando una diminuzione dei linfociti circolanti e una diminuzione quindi di quelli che dovrebbero raggiungere il sistema nervoso centrale per aggredirlo.

 

Mayzent® (siponimod) era stato autorizzato in prima istanza dall’agenzia regolatoria statunitense il 27 marzo 2019 e successivamente da EMA nel novembre 2019 e infine dalla Commissione Europea nel gennaio 2020. Nel maggio 2020 AIFA ha approvato a sua volta il farmaco in classe C. Infine, il 14 aprile è arrivata la decisione dell’Agenzia Italiana del Farmaco di renderlo rimborsabile a carico del Sistema Sanitario Nazionale.

Leggi anche: 
Siponimod

Seguici sui social

  • Facebook
  • Twitter
  • Canale Youtube
  • Instagram