Salta al contenuto principale
AISM e la riabilitazione al Festival di Salute 2022

24/10/2022

 

«La riabilitazione è essenziale per le persone con sclerosi multipla: consente una vita di qualità e ha un forte impatto nel prevenire o rallentare la disabilità grave. Il Servizio Sanitario nazionale deve fare in modo che le persone inizino subito, appena avuta la diagnosi, una riabilitazione specializzata, gratuita e personalizzata». Così il professor Mario A. Battaglia è intervenuto a Festival di Salute 2022 organizzato  dal quotidiano La Repubblica – Hub Salute Gruppo Editoriale GEDI.

 

Il professor Mario A. Battaglia

 

Il talk, intitolato “Sclerosi Multipla: riabilitazione per l’inclusione”, è stato aperto dal video girato presso il Servizio Riabilitazione AISM Liguria, che ha mostrato ai partecipanti e alle persone di tutta Italia collegate in streaming come può essere svolta una riabilitazione di qualità grazie all’apporto di un’ampia équipe interdisciplinare e all’utilizzo di tecnologie all’avanguardia per la definizione e l’attuazione del progetto riabilitativo individuale.

 

Guarda il video di AISM al festival della salute di repubblica

 

«La riabilitazione – ha spiegato il dottor Giampaolo Brichetto, Direttore Sanitario del Servizio Riabilitativo AISM Liguria - è efficace per le persone con SM perché offre un approccio globale a una patologia che è eterogenea e può determinare disturbi su diverse funzioni della vita come il cammino, l’equilibrio, l’uso degli arti superiori, la sfera cognitiva, la sfera emotiva. La riabilitazione è così importante perché approccia la sclerosi multipla in modo olistico e può essere definita terapeutica perché può produrre  un effetto neuroplastico sinergico all’effetto del trattamento farmacologico».

 

Il dottor Giampaolo Brichetto davanti alla sede del Servizio Riabilitativo AISM Liguria

 

 

Per tutti questi motivi, la riabilitazione nella sclerosi multipla, come in altre malattie croniche e degenerative, non può consistere solamente in un numero limitato di sedute di fisioterapia, come si fa per riabilitare un braccio rotto. Come ha ricordato Battaglia «la riabilitazione, che è uno dei pilastri su cui fu istituito il Servizio Sanitario Nazionale, deve essere in assicurata in modo interdisciplinare e costante , come le stesse persone con SM hanno voluto che fosse scritto sull’Agenda della sclerosi multipla e patologie correlate 2025, che raccoglie tutti gli impegni che la collettività ha assunto da qui al 2025 per la sclerosi multipla».