Salta al contenuto principale
Il sito www.aism.it sempre più accessibile

19/01/2023

 

Da sempre AISM pone grande attenzione al tema dell’accessibilità come pratica inclusiva rispetto a chi affronta ostacoli, disabilità temporanee o croniche, nella fruizione del nostro sito istituzionale.

 

Come sappiamo bene le disabilità che possono impedire di consultare adeguatamente un sito sono diverse, e anche nel caso della sclerosi multipla i disturbi che possono avere un impatto negativo possono andare dalla disabilità visiva, ai disturbi cognitivi e motori.

 

L’Unione Europea ha cercato di accelerare lo sviluppo di una rete sempre più accessibile con lo European Accessibility Act, che imporrà alle imprese pubbliche e private di rendere le proprie piattaforme accessibili entro il 2025 a meno di ricorrere in sanzioni.

 

Noi ci portiamo avanti e già oggi l’impegno di AISM con la sua Fondazione fa un salto di qualità sul tema dell’accessibilità grazie a accessWidget, software messo a disposizione da Accessiway.

 

Lo strumento sviluppato da Accessiway permette a tutti di navigare il sito aism.it rimuovendo gli ostacoli all’accessibilità.

 

Come funziona?

 

Cliccando sull’icona che si trova in basso a sinistra sullo schermo (un’icona raffigurante un omino bianco su sfondo blu) si aprono le opzioni del programma che includono, tra l’altro:

 

  • la possibilità di selezionare diversi profili preimpostati alla propria condizione (ci sono setting per epilessia, persone non e ipovedenti, disabilità cognitive);
  • la possibilità di impostare le caratteristiche del contenuto per renderlo più leggibile (titoli, font, colori, dimensione carattere etc);
  • la possibilità di variare le impostazioni dello schermo (contrasto, colori, saturazione etc)
  • la possibilità di impostare le modalità di navigazione (suoni, modalità di lettura, setting dei cursori etc)

 

L’Agenda della SM e patologie correlate 2025, ovvero il piano delle azioni che ci siamo impegnati a realizzare nei prossimi anni, ha tra le sue linee strategiche la piena inclusività e l’informazione. Possiamo dire che questo è un altro passo avanti tra le #1000azionioltrelaSM che ci porteranno a realizzare l’Agenda stessa.

Nonostante l'attenzione al tema, le verifiche e gli interventi effettuati non possiamo escludere che qualche categoria di utenti riscontri dei problemi . Vi invitiamo a inviarci le vostre segnalazioni a sito@aism.it.