Salta al contenuto principale

Le Storie di AISM

Siamo noi, occhi che vedono la luce. E se ci sentiamo al buio, facciamo un po’ di chiaro con un sorriso

Siamo Veronica, Caroline e Masha: vi aspettiamo stasera a “Succede sempre di venerdì”, alle 21.30 su Telegenova,  con la lnostra storia di giovani donne che affrontano la tempesta della sclerosi multipla, magari sballottate dai cento sintomi di questa condizione infida. Eppure cerchiamo ogni giorno un sorriso da condividere, con tutti,

Leggi l'articolo

Attraversiamo il mare e scendiamo in paracadute: vivere liberi dalla SM è l’avventura più bella del mondo

A “Succede sempre di venerdì, il 30 aprile alle 21.30 su Telegenova, ci aspettano Serena, che si è buttata col paracadute, e Cristina, che ha attraversato lo Stretto di Messina a nuoto. Ed Enza Costa, Presidente AISM Genova: «la mia impresa è stata … passare dal tacco 12 alla zeppa 8, restando la donna che volevo essere. Tutti noi persone con SM abbiamo diritto a vivere la nostra vita, alla salute, a un’informazione corretta, a vivere da protagonisti in una società inclusiva. Per dare forza ai diritti di tutte le persone come noi, firmiamo tutti la Carta dei Diritti di AISM».

Leggi l'articolo

«Non so come farei, al posto tuo»: la vita, la disabilità, la sclerosi multipla.

Disabilità non è sinonimo di vita sfortunata e triste. Ci si può godere fino in fondo la propria vita, si può essere intelligenti o deficienti, immaturi o persone risolte da “disabili” esattamente come da “normodotati”. La  prossima puntata di Succede sempre di venerdì  ne parla con Marina Cuollo, biologa e grafica pubblicitaria, disabile con sindrome genetica di Melnick Needles, autrice del libro "A disabilandia si tromba"  e con Davide Simeone, blogger e scrittore.

Leggi l'articolo

«Noi volontari AISM, una storia in movimento»

Francesco Vacca e Marco Togni: «Ecco come è cambiata la nostra vita da quando ci siamo messi in “cammino” con AISM. Ne parleremo nella puntata del 25 marzo a “Succede sempre di venerdì”».

Un’occasione per condividere «cosa conta e cosa invece passa» e come si continua a costruire un mondo libero dalla sclerosi multipla nel tempo che viviamo.

Leggi l'articolo

A "Succede sempre di venerdì" arriva Antonella Ferrari

Che persona vuole essere una donna con sclerosi multipla? Una che realizza i propri sogni, una professionista capace e riconosciuta, una mamma, una persona che ama ed è amata. Ne parliamo domani su Telegenova.

Leggi l'articolo

«Io, donna innamorata della vita, affronto da medico la pandemia»

Il valore di una donna non inizia e non finisce con l’8 marzo: il coraggio, la determinazione, la lungimiranza, la voglia di fare abitano tutte le giornate della nostra vita.

Se ne parlerà domani, partendo dalla figura indimenticabile di Rita Levi Montalcini, nella nuova puntata di “Succede sempre di Venerdi”.

Tra le storie della puntata anche quella di Cinzia Cordioli, una delle tre vincitrici 2020 del Premio Rita Levi Montalcini istituito da AISM: un racconto che fa riflettere, un bell’esempio di forza e tenacia.

Leggi l'articolo

In ricordo di mia mamma, dei suoi 23 anni con la SM, della sua immensa dignità

Stefano Ristagno, 39 anni, ricorda la mamma Caterina, venuta a mancare 5 anni fa dopo 23 anni di vita con la sclerosi multipla. Per tenere viva la sua memoria, a cinque anni dalla sua scomparsa, ha scritto: «1992- La vera storia di mia madre e della sua battaglia contro la sclerosi multipla»

Leggi l'articolo

Donna e disabile: discriminazione doppia

L'inchiesta realizzata per SM Italia 1/2021 approfondisce il tema della doppia discriminazione, quando si è donne, e con una disabilità: aggressioni, molestie, centri antiviolenza poco accessibili e servizi ginecologici e ostetrici non preparati. Ma per fortuna qualcosa sta cambiando

 

a cura di Alice Facchini e Ambra Notari

 

Leggi l'articolo

“La disabilità è una condizione dell’essere umano”, appartiene a tutti, non a pochi!

Ce lo ha ricordato Giampiero Griffo in una serata di “Succede Sempre di Venerdì”. Si parlerà anche di Disabilità, inclusione, giovani, giovanissimi il 19 febbraio, con un best of dell’anno, con entusiasmo e impegno  

 

Leggi l'articolo

«Il nostro corpo malato, le nostre parole che fanno politica»

Abbiamo incontrato Francesca Mannocchi, giornalista e autrice del recente "Bianco è il colore del danno". Un racconto che proseguirà nelle prossime settimane su SM Italia

Leggi l'articolo

«Libera di sognare»

Nadia Fario, atleta paralimpica padovana, ha vinto il titolo di campionessa italiana nella specialità di pistola 10 metri donne P2 - Sh1: «quando sparo mi sento libera da tutto», ci racconta. Nadia ha la SM ed  è molto legata ad AISM e al Servizio riabilitativo di Padova.

Leggi l'articolo

Ciao Noria

Ieri abbiamo ricevuto una di quelle notizie che non vorremmo arrivassero mai. La giornalista torinese Noria Nalli, persona con sclerosi multipla, giornalista, blogger, amica di AISM, se n’è andata.

Leggi l'articolo

«Ho 16 anni e sono molto altro»: la prima Instagram series sulla vita, i desideri, i bisogni dei ragazzi con SM.

Un nuovo formato progettato per i social media per raccontare aspetti significativi della vita dei ragazzi cui è stata diagnosticata la sclerosi multipla. Gli spunti delle storie sono nati da un confronto diretto, raccontato in questo video, con il gruppo di ragazzi coinvolti nel gruppoSM Pediatrica”, che si incontra ormai da diversi anni grazie all’Associazione.

 

Leggi l'articolo

«Il mio andare da seduto in mare in compagnia del vento»

L’esperienza unica di Giorgio Digrandi, che ha la sclerosi multipla ed è un grande appassionato di “kite surf”

Leggi l'articolo

«AISM non mi dimentica»

La storia di Loredana Pirrella, mamma di tre figli. Vive vicino a Bergamo, sa sognare, va oltre le cadute e la SM.

Leggi l'articolo

La ricerca come la corsa: un esercizio di dedizione e pazienza

Jessica Podda è una giovane neuropsicologa con la passione del running, da poco arruolata come ricercatrice nella lotta contro la sclerosi multipla. Che affronta cercando di capire come le nuove tecnologie possono essere sfruttate in ambito riabilitativo.

Leggi l'articolo

Per AISM, le persone con SM, la ricerca: « i nostri 500 chilometri di corsa sul Sentiero della Pace»

Yanez e Stefano, due amici runner di Fai della Paganella (Trento) , partono oggi per sostenere la causa della SM 

Leggi l'articolo

«La sclerosi multipla è come un’inquilina nel mio attico, ci sfidiamo ogni giorno a poker»

La testimonianza di Gianfranco Mogliotti, giornalista e scrittore. Vive e lavora a Rocchetta Tanaro. Ha la SM dal 1999. E ama la vita, come il buon vino che nasce dalla vigna di famiglia.

Leggi l'articolo

Come in Paradiso: in carrozzina tra le Dolomiti

Anche quest'anno, oltre l'emergenza Coronavirus, la Sezione AISM di Venezia e il Gruppo operativo AISM di Martellago trasferiscono a Laste, nel fresco delle Dolomiti, l'accoglienza che da 25 anni offrono alle persone con sclerosi multipla. Dal 26 luglio al 30 agosto, ogni giorno un'escursione.

Leggi l'articolo

I Centri Diurni AISM «Ripartire ogni giorno, tra incertezza e vicinanza»

L’esperienza impegnativa dei tre Centri Diurni AISM: quello che hanno dovuto, potuto e voluto fare per rispondere alle persone. Ce lo raccontano Brunella Bruni, Cristina Navone e Alberto Trevisan, Coordinatori dei Centri di Trieste, Torino e Padova.

Leggi l'articolo